banner vertical

 

SYLVIE , figlia 31 anni. Ottenuta la laurea italo-francese in comunicazione è ritornata in Valle d’Aosta con un obiettivo ben chiaro: comunicare e promuovere la nostra magnifica Regione Autonoma e i suoi prodotti locali. In attesa dell’apertura del ristorante e chambres, decide di intraprendere il corso da sommelier presso la sezione locale. La scoperta di un mondo ricco di colori, profumi e gusti la inebriano e l’affascinano. Da questo momento un duro lavoro di studi e pratica sul campo la portano a ottenere ottimi risultati come la vittoria della borsa di studio messa in palio dalla Cantina/Distilleria MASCHIO BONAVENTURA in collaborazione con l’Associazione Italiana Sommeliers, come migliore del NORD Italia.

Sylvie Vi accoglierà all’interno del nostro ristorante riconosciuto di notevole pregio storico-architettonico, per guidarVi alla scoperta dell’enogastronomia valdostana.

RENÉ , il papà, 70 anni. Disponibile a dedicarsi a qualsiasi necessità inerente l’ospitalità e la ristorazione. Nato nel 1945 il suo passato è rappresentativo dell’evoluzione economico-sociale dal periodo postbellico a oggi: fino a 20 anni studente in inverno e lavoratore nell’alpeggio di famiglia in estate, dove il duro lavoro ha forgiato il fisico e la volontà e dove l’incanto dei grandi silenzi, dei grandi spazi, la bellezza dei fiori, l’imponenza della montagna hanno favorito la nascita di una grande sensibilità e amore per la montagna. Dai 20 fino al raggiungimento della pensione l’attività lavorativa si è svolta nella banca SanPaolo di Torino in qualità di funzionario addetto all’erogazione del credito alle imprese.

A lui dunque, grazie alle sue radici profondamente montanare, potrete rivolgervi per conoscere l’anima segreta della Valle d’Aosta, la sua storia, i suoi prodotti autentici e soprattutto affinché, quando ritornerete nelle vostre case a riprendere la vita di sempre, nel vostro animo rimanga un angolino di Valle d’Aosta insieme alla voglia di tornarvi per nuove scoperte.

ROSELLA , la mamma, 69 anni. Sebbene la sua formazione scolastica sia stata principalmente ad indirizzo alberghiero, da sempre la sua vera passione è la ricerca storica e l’arte nelle sue molteplici forme. Dopo un lungo periodo dedicato alla ricerca di documenti d’archivio ha pubblicato, in collaborazione con altri due autori, il libro “Pontey, Storia e immagini di una comunità” assegnatario del Primo premio letterario Regionale “René Willien”come miglior libro dell’anno 2000. Proprio a lei, potrete rivolgervi per avere notizie approfondite sul patrimonio storico, artistico e archeologico valdostano.

Anche Rosella sarà a vostra completa disposizione per rendere il vostro soggiorno gradevole e soprattutto completo sotto il profilo dell’accoglienza e del servizio.

Restaurant

A' la Table du Sommelier

recensioni tripadvisor

Spa & Benessere

L'albergo è convenzionato con i servizi termali delle Terme di Saint-Vincent

Contattaci

Contattaci al :
+39 333 2081531

o inviaci una Email a

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Privacy Policy